Borse di Studio e Finanziamenti per Corsi di Scrittura

Studiare è un lusso che non tutti si possono permettere, alcuni perché non sono intelligenti abbastanza per affrontare gli studi, altri perché non hanno i soldi per sostenere i costi di una educazione di alto livello.

Proprio per questo per cercare quindi di offrire a che a queste persone meno fortunate a livello economico sono state istituite nel tempo tantissime borse di studio che offrono la possibilità agli studenti (ma anche a giovani lavoratori, si pensi al caso dei prestiti a dipendenti) che abbiano provato la loro abilità nel campo di studio di poter accedere anche a corsi universitari prestigiosi senza dover pagare la tassa di iscrizione o in ogni caso avendo delle agevolazioni non indifferenti.

Certo, c'è sempre l'alternativa di finanziamenti studiati appositamente per dipendenti, come la famigerata cessione del quinto oppura la soluzione della delega di pagamento, ma la borsa di studio resta ovviamente un traguardo preferibile al finanziamento (e in fondo la borda di studio cos'è se non un finanziamento a fondo perduto ?).

Se siete alla ricerca di una borsa di studio in generale non sarò facile orientarvi in questo mondo, se scendete nel particolare di borse di studio per la scrittura, sicuramente il campo si restringe non poco e ci si può focalizzare un po' meglio sugli obbiettivi della ricerca stessa.

Per trovare quello che fa per voi, dovrete dare un occhiata a tutti i bandi di concorso delle differenti Università non solo a livello italiano, ma molto spesso i bandi più interessanti si possono trovare a livello europeo o in ogni caso in Italia, ma che vi garantiscano la possibilità di andare a studiare anche al di fuori dei confini della Penisola.

Godere di una borsa di studio per la scrittura è il sogno di molti scrittori in erba che vedono il loro sogno frenato dai grandi costi di una educazione universitaria. Non vi resta che informarvi nel miglior modo che potrete consultando forum e siti universitari, facendo domande e quando serve telefonate. La pazienza non deve mia venire a mancare se vorrete ottenere dei risultati soddisfacenti.

Borse di studio 2013/2014

Le università di tutto il mondo, in maniera particolare le migliori università straniere del mondo, permette ai loro studenti di avere accesso a delle borse di studio che premiano le migliori “teste”, dando loro modo di seguire corsi di studio con un notevole risparmio sul costo della retta annuale.

Tra le migliori borse di studio che si possono avere per l’anno accademico 2013 / 2014 ci sono quella dell'Università di Birmingham, in cui si tenta di raggiungere l’obiettivo di creare un ambiente in cui l'eccellenza accademica sia combinata con delle opportunità di sviluppo personale, senza dimenticare la possibilità di “arricchire” il proprio curriculum. L’università ha intenzione di annunciare una serie di borse di studio sia per lo sport che per la musica, ciascuna del valore di 1.000 sterline. Tali borse di studio sono disponibili per qualsiasi materia accademica.

Appositamente pensate per gli stranieri, lo Hubert H. Humphrey Fellowship Program fornisce la possibilità di fare un anno di arricchimento professionale negli Stati Uniti per professionisti esperti provenienti da paesi designati in tutto il mondo. I borsisti sono selezionati in base al loro potenziale di leadership e al loro impegno sia nel settore pubblico che in quello privato.

L’Arkansas university prevede circa 10 borse di studio presso l'Università stessa, tra cui la borsa di studio del Cancelliere, e delle borse di studio universitarie generali.

Appositamente per dei personaggi di spicco a livello professionale in Italia è stata pensata la borsa di studio Priceton – Pirelli, creata grazie alla collaborazione della Princeton University e della fondazione Pirelli. Per il 2014 è prevista la possibilità per il giornalista Gianni Riotta di tenere un anno di corsi presso l’università stessa, dove andare ad analizzare i migliori film italiani che hanno rappresentato, nella maniera più realistica, la situazione italiana dal secondo dopoguerra fino ad oggi.